Servizi Patronato: Bonus Bebè

COS’E’?

L’assegno di natalità (anche detto “Bonus bebè”) è un assegno mensile destinato alle famiglie con un figlio natoadottato o in affido preadottivo tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 e con un ISEE non superiore a 25.000 euro. L’assegno è annuale e viene corrisposto ogni mese fino al terzo anno di vita del bambino o al terzo anno dall’ingresso in famiglia del figlio adottato.

COME FUNZIONA?

L’assegno spetta a partire dal mese di nascita o di ingresso in famiglia del figlio adottato o affidato, se la domanda è presentata entro i 90 giorni, l’assegno decorre dal mese di nascita, invece oltre i 90 giorni la decorrenza sarà dal mese di presentazione della domanda.

L’assegno è corrisposto mensilmente per un massimo di 36 mensilità

QUANTO SPETTA?

La misura dell’assegno dipende dall’ ISEE del nucleo familiare:

– 960 euro l’anno (80 euro al mese per 12 mesi) con ISEE superiore a 7.000 euro annui e non superiore a 25.000 euro annui; 

1.920 euro l’anno (160 euro al mese per 12 mesi) con ISEE non superiore a 7.000 euro annui.

Il pagamento mensile dell’assegno è effettuato dall’INPS direttamente al richiedente tramite bonifico domiciliato, accredito su conto corrente bancario o postale, libretto postale o carta prepagata con IBAN intestati al richiedente. In sede di invio della domanda è necessario allegare il modello SR163 in mancanza la domanda rimane sospesa.

Il pagamento dell’assegno è effettuato a partire dal mese successivo a quello di presentazione della domanda. Se la domanda è stata presentata nei termini di legge (entro i 90 giorni), il primo pagamento comprende anche l’importo delle mensilità maturate fino a quel momento.

QUANDO DECADE IL DIRITTO AL BONUS?

L’erogazione dell’assegno a favore del richiedente termina quando:

  • il figlio compie tre anni. I tre anni si calcolano a partire dal mese di nascita o di ingresso in famiglia (questo mese incluso);
  • il richiedente perde uno dei requisiti previsti dalla legge (ad esempio in caso di trasferimento della residenza all’estero, perdita del requisito della cittadinanza o del titolo di soggiorno, perdita della convivenza con il figlio, ISEE superiore a 25.000 euro annui, revoca dell’affidamento).

DOCUMENTI NECESSARI PER RICHIESTA BONUS BEBE’

  • Carta identità e codice fiscale richiedente
  • Modello ISEE con data posteriore alla nascita del minore
  • Modello SR163
  • Certificato o autocertificazione di nascita